Palinodia

In questa storia, non c’è nulla di vero: tu non andasti mai sulle navi compatte, agli spalti di Troia tu non giungesti mai.

About us gennaio 19, 2008

Le presentazioni sono d’obbligo, per questo motivo ognuno è libero di decidere se raccontarsi o meno.

Io sicuramente non mi sento obbligato a farlo, quindi comincerò dall’inizio della mia storia.

Non mi sono mai trovato a parlare di me in un blog come questo e quando lo feci per la prima volta, sapevo che mai e poi mai avrei saputo trovare le parole giuste per farlo.

Sono laureato in lingue e culture dell’Asia orientale ma mi diverto a raccontare a tutti di non essermi nemmeno mai iscritto.

Quando decisi di lasciare gli studi la mia famiglia organizzò un ricevimento privato molto esclusivo, a cui presero parte la quasi totalità dei non frequentanti del mio corso.

Fu un evento a dir poco eccezionale che si impresse in modo indelebile nella mia memoria.

Non ricordo molto di quella serata a parte la desolazione e il senso di vuoto che provai nel rendermi conto,

che nulla di ciò che avevo appreso in quegli anni di studio mi sarebbe stato d’aiuto in quell’occasione.

In seguito presi la decisione di abbandonare definitivamente il campo degli idiomi stranieri.

Fu così che mi iscrissi al liceo scientifico ad indirizzo linguistico L. da Vinci di Trento.

Adoro il mare e il sentimento di infinito che genera nel mio cuore,

l’apertura mentale, la cuoriosità innocente e la voglia di non rimanere mai fermo nello stesso posto;

sensazioni che solo dall’alto di una cima innevata riescono a scendere giù fin nel più profondo del mio essere e del mio sentire…

Non ho mai scritto queste cose e se l’ho fatto è stato solo per dimostrare che noi non siamo quello crediamo di essere,

Ma diventiamo ogni giorno qualcosa che non siamo mai stati prima, riscriviamo istante dopo istante la nostra vita sotto forma di palinodia.

 

One Response to “About us”

  1. Nardocc Says:

    che nacqui è fatto certo.. non ricordo minimamente nulla di quella faccenda.
    molto spesso taccio e molto spesso siamo qui a gingillarci nelle routine dei discorsi.
    che schifo i discorsi. loro e chi ne fanno! a me non piace farne.
    i discorsi agevolano la libera circolazione di pensieri.
    non li opprimono i pensieri, sul nascere incanalati nelle condotte discorsive dell’inFORMAZIONE pianificata che saprà guidarli? appunto!

    ma il discorso che vi faccio qui è un altro, e parlarne è importante.
    qualche volta taccio e qualche volta è una sfida stare calmi.
    come estremo gesto ne invento una che diffonda il mio pensiero.
    i pensieri agevolano la libera circolazione dei discorsi.
    non li evito i discorsi, fai fatica a starne alla larga e si muovono in gruppo.
    una volta che ne becchi uno.. parte l’inFORMAZIONE! e il gioco è fatto?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...