Palinodia

In questa storia, non c’è nulla di vero: tu non andasti mai sulle navi compatte, agli spalti di Troia tu non giungesti mai.

Eppur si muove… storia di un burattino. febbraio 26, 2008

Filed under: Articoli,Uncategorized — catcherintheriot @ 4:50 am
Tags: , , , , , ,

È opinione diffusa che questo governo non abbia concluso niente a causa “dell’ingovernabilità” e che questa è stata, ed è, il problema fondamentale. Questa percezione è prodotta da una combinazione di più elementi. Fra questi l’inflazione, che è considerata dai più un fenomeno incontrollato se non incontrollabile, e lo spostamento del dibattito collettivo sui canoni e i temi dal pettegolezzo. Abbiamo così paparazzi complottisti (ricordate il puttaniere Sircana?) per l’elettorato femminile, e squadre di calcio mafiose per quello maschile. Sui mezzi di inFORMAzione l’italia sembra essere diventata la patria degli squallidoni e dopo il colossal “Cogne” i sequel si susseguono con trame sempre più torbide. Di tutto pur di aumentare la sensazione catastrofista che serpeggia fra le persone.

Così, mentre la televisione ci mostra una ragazzina disperata chiedere ai suoi compatrioti di esporre l’italico vessillo, il governo, comodo nella sua condizione di moribondo, approva alle camere con una votazione trasversale il rifinanziamento delle 27 missioni militari all’estero. Missioni che impegnano 7.714 soldati e circa 1010 milioni di euro divisi principalmente fra Afghanistan: 2.290 soldati e, a vario titolo, circa 350 mln di spesa; Kosovo, Bosnia e Albania: 2.255 soldati per quasi 200 mln di euro ; Libano: 2.450 soldati e 300 mln di euro. Alcune di queste riguardano compiti di formazione di forze repressive, come in Congo o in Iraq, altre di frapposizione in guerre dai contorni poco chiari, come in Libano a Cipro o in Kosovo. Questo oltre il costo, per il 37% a carico dello stato italiano, delle 113 basi americane sul suolo nazionale.

In soli due anni di governo Prodi, la spesa bellica è aumentata del 24%, e le prospettive non sono pacifiche: sono stati finanziati progetti per armamenti (portaerei Conte di Cavour, 10 nuove fregate, 121 caccia Eurofighter F-35) con una spesa di molti miliardi di euro.

fonti:

grnet

Spoleto on line

http://www.pasti.org/basi.html

Annunci
 

3 Responses to “Eppur si muove… storia di un burattino.”

  1. ciao, grazie per il commento, sono quasi commosso a vedere il mio link sulla tua pagina, non pensavo che i miei sproloqui fossero interessanti..! purtroppo non riesco a vedere l’immagine che mi hai mandato, mi dice ” errore 404″. la cercherò da solo, grazie per avermi dato l’informazione. ciò che ci aspetta già dalla prossima elezione è un passo importante verso l’adempimento dell’agenda, non so dirti se sarà peggio o meglio, visto che in questo periodo male e bene crescono di parimerito, è una lotta dura, a forse possiamo sperare anche in meglio, di certo la politica non ci salverà, ma non ci salveranno neanche i pecoroni del gregge, è un pò dura, io lotto, vedo che lo fai anche tu e ti faccio i miei complimenti, siamo ancora in tempo.

  2. beddamatrix Says:

    concordo nel merito e apprezzo l’impegno. sei black?

  3. Yes I’m!
    Io non lotto contro nessuno se non contro i miei stessi limiti e paure. Spero di non venirne sopraffatto e di non essere disturbato prima che il mio buon combattimento sia concluso.
    buona vita!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...